Papakolea Beach è senza dubbio una tra le spiagge più particolari del nostro pianeta. A renderla così singolare è il suo insolito colore: un inconfondibile verde olivastro. Questo bizzarro colore infatti domina questa spiaggia delle Hawaii per via di alcuni cristalli che rendono così speciale questo luogo.

1

Una magia resa possibile grazie ad un vecchio e stanco vulcano, il Pu’u Mahana, che pur non eruttando da più di 49 mila anni or sono, ha reso possibile tutto questo grazie anche alla complicità della forza erosiva dell’oceano.

Ma se vogliamo parlare di vera e propria magia ci dobbiamo spostare verso l’Oceano Indiano e sbarcare alle Maldive!

prova-2

Lo spettacolo che regala la spiaggia di Vaadhoo al calar della sera fa di questo posto una delle mete preferite da parte di quei viaggiatori dall’animo romantico. Qui la battigia come d’incanto si illumina offrendo allo spettatore l’illusione di poter avere il cielo a portata di mano quasi come se tutte le stelle all’improvviso avessero iniziato a danzare col mare.

Ma non vi preoccupate, non è necessario sempre oltrepassare l’Oceano per godere di tanta bellezza e ce ne offre dimostrazione proprio il belpaese che si guadagna la sua fama anche per le meravigliose spiagge che lo circondano.

5

Tra le più particolari non v’è dubbio è la Spiaggia Rosa di Budelli nell’arcipelago della Maddalena in Sardegna; un angolo di paradiso che si tinge di rosa, anche in questo caso, grazie ad un piccolo microorganismo che abita le sue acquee: la Minacinia Minacea.

Tuttavia questa spiaggia  non è visitabile al pubblico per ragioni legate alla tutela ambientale, quindi se siete ancora alla ricerca di qualche altra spiaggia fuori dal comune l’isola state pur certi che non vi deluderà. Potrete sempre decidere di piantare liberamente infatti il vostro ombrellone in una bianchissima distesa di chicchi di riso.

prova

Si avete capito bene, perché se vi recherete nella spiaggia de Is Arutas la sensazione sarà proprio questa! Può essere paradossalmente considerata “la spiaggia di chi non ama le spiagge” perché i piccolissimi sassolini bianchi, che ricordano proprio quelli dei chicchi di riso, da cui è formata vi eviteranno quella sensazione fastidiosa di sabbia appiccicata addosso dopo un piacevole tuffo nelle sue acque cristalline rigeneranti.

Insomma quest’anno ne vedrete di tutti i colori, noi vi abbiamo avvisato!

Lascia un commento