Camping La Masseria

GALLIPOLI (LE)

A pochi chilometri da Gallipoli, il Camping La Masseria volge la sua attenzione ai sapori della terra che lo ospita, approfittando delle sue bellezze. In una posizione fortunata, circondato dalle più belle spiagge d’Italia, questo campeggio delizia i suoi ospiti con l’ottima cantina presente al suo interno, offrendo anche un ampio programma di animazione e servizi di qualità

Posizione: nel Salento, Gallipoli a ca. 3 km, Lecce 40 km, Otranto 60 km

Spiaggia: piccola spiaggia di ciottoli e sabbia, libera e con un’area attrezzata con ombrelloni e lettini (a pagamento), beach bar; la spiaggia è raggiungibile tramite un sottopassaggio

Piscina: grande piscina con zona per bambini con isole e zona per adulti con vasche idromassaggio, piscina  lunga 20 mt, attrezzate con ombrelloni e lettini (a pagamento), cuffia obbligatoria; apertura piscine dal 01/05/21 al 30/09/21

Animazione e attività sportive: animazione diurna e serale per bambini con mini club e per adulti dal 01/06/21 al 15/09/21, nuovo grandissimo parco giochi, campo da beach volley; a pagamento: campo da tennis, calcetto, noleggio bici, su richiesta parrucchiere per uomo donna e massaggi

Bar e ristoranti: ristorante pizzeria, take-away, bar, beach bar, cantina con degustazione vini

Market: minimarket, tabacchi, negozio souvenir, cantina con vendita vino

 

Soggiorno in sicurezza

  1. Lo puoi raggiungere direttamente con la tua automobile
  2. È un alloggio indipendente con propri servizi igienici, dove hai piena autonomia, proprio come a casa
  3. Attorno a te solo aria aperta, cielo, natura, spiagge, mare…

 

CHECK-IN

  • Viene data agli ospiti la possibilità di effettuare il pre check-in online prima dell’arrivo, inviando la copia del documento di identità (da verificare al momento della registrazione).
  • Viene fatta compilare all’ospite un’AUTOCERTIFICAZIONE in cui attesta il suo stato di buona salute (fac-simile allegato); per velocizzare l’operazione di check-in il documento può essere inviato all’ospite insieme alla conferma della prenotazione.
  • Si provvede ad accogliere l’ospite tenendosi alla corretta distanza ed evitando ogni tipo di contatto fisico.
  •  Viene fatta rispettare la distanza di sicurezza anche grazie a comunicazioni scritte (cartelli, adesivi e guide segna percorsi).
  • In caso di gruppo o famiglia invitare gli ospiti a far entrare uno solo di loro che faccia da tramite per tutti.
  • Si provvede a svolgere le consuete procedure di check-in invitando l’ospite a mostrare il documento di identità, possibilmente senza toccarlo.
  • Si provvede ad igienizzare la tessera/chiave (compreso il portachiavi) prima di darla all’ospite.
  • Si provvede a sanificare il banco tra un ospite e l’altro.

CHECK-OUT

  • Sono incentivate le operazioni di self check-out e priority check-out (previa sottoscrizione delle opportune autorizzazioni).
  • Si predilige il pagamento con carte contactless, bonifico o pagamento anticipato con addebito su carta di credito.
  • In caso l’ospite non abbia già saldato il conto, svolgere le consuete procedure di check-out.
  • Salutare l’ospite tenendosi alla corretta distanza ed evitando ogni tipo di contatto fisico.

ACCESSO DI VISITATORI CHE NON ALLOGGIANO IN STRUTTURA

  • Registrare nomi e contatti dei visitatori e mantenerli per almeno 14 giorni.
  • Far compilare e firmare l’autocertificazione.

ORGANIZZAZIONE

  •  Viene tenuto un REGISTRO ANOMALIE (vedi fac simile allegato) in cui vanno annotate situazioni anomale (ad esempio, persone che presentano sintomi respiratori o che richiedono l’intervento di un medico).
  • È stata eliminata la disponibilità di riviste e materiale informativo di uso promiscuo.

KIT MEDICO

È a disposizione un kit che contiene:

  • strumento di misurazione della temperatura corporea
  • disinfettante per le mani
  • disinfettante per le superfici
  • mascherine viso-occhi (separate o combinate)

 

Non si può mai visitare lo stesso posto due volte.
Ogni volta, è una storia diversa. Per il solo fatto di tornare, si cancella ciò che è venuto prima.

The Last Little Blue Envelope by Maureen Johnson